Pier Paolo Pasolini l’ultima intervista

Debutta oggi, ore 21, allo Spazio Mil (via Granelli a Sesto San Giovanni) «Siamo tutti in pericolo. L'ultima intervista a Pier Paolo Pasolini» di Pier Paolo Pasolini con Gianluigi Fogacci e Massimiliano Sbarsi (fino a domenica). La regia è di Daniele Salvo. È questo il lavoro nato dallo studio degli scritti di Pier Paolo Pasolini e dall'ultima intervista rilasciata a Furio Colombo, quasi una visione profetica del suo imminente destino conclusosi in tragedia. L'idea nasce da «Lettere Luterane» gli ultimi articoli che Pier Paolo Pasolini scrisse per Il Mondo e Il Corriere della Sera nel 1975, anno della sua morte, e da un documento estremo e profetico, una confessione più che un'intervista, l'ultima, rilasciata a Furio Colombo il giorno prima di essere ucciso. Un grido d'allarme lucido e disperato sull'inevitabile declino della nostra civiltà, che alla luce degli avvenimenti odierni suona straordinariamente profetico.