Pier Silvio: meno cambi improvvisi

«Non mettiamo mano ai palinsesti se non per necessità. Vorremmo non farlo mai, e spero che in futuro sia possibile intervenire sempre di meno». Così Pier Silvio Berlusconi, in un’intervista a Tv Sorrisi e Canzoni in edicola oggi. «Il disagio - dice - è comprensibile e per chi fa il nostro mestiere è sempre brutto deludere il pubblico». E prosegue: «Sento di dovermi scusare a nome di Mediaset. Ma è anche vero che una tv commerciale gratuita deve ottenere certi risultati per essere efficiente. E questo significa anche proteggere i propri programmi dagli attacchi della concorrenza. Noi di appuntamenti fissi ne offriamo molti. Penso al “Grande Fratello” il lunedì, o a “La Corrida” il sabato, ormai entrati nelle abitudini degli italiani».