Del Piero al top della forma: "Mi stupisco che si stupiscano"

Il capitano bianconero è entusiasta del buon momento della sua squadra: "Abbiamo il potenziale per puntare in alto, ai
massimi livelli, però dobbiamo rimanere con i piedi per terra. Il gap
nei confronti dell’Inter è diminuito"

Torino - "Il gap nei confronti dell’Inter è diminuito, in campo europeo ci sono almeno otto squadre che possono vincere la Champions League, noi abbiamo il potenziale per puntare in alto, ai massimi livelli, però dobbiamo rimanere con i piedi per terra". Alessandro Del Piero, alla vigilia della sfida con il Milan per il Trofeo Berlusconi, inquadra così la nuova Juventus, di cui, gli piace sottolineare, apprezza moltissimo il carattere: "È una caratteristica che abbiamo mantenuto da molti anni, nonostante il cambio di parecchi allenatori. Abbiamo una rosa talmente ampia che dobbiamo essere competitivi su tutti i fronti. Ci siamo rinforzati, ma lo hanno fatto anche gli altri".

"Stupito che siano stupiti di me" Sul suo prodigioso inizio di stagione, Del Piero regala un elegante sorriso polemico: "Vedo che qualcuno continua a stupirsi. Mi stupisco che si stupisca. Per me non c’è nessun mistero, ma semplicemente la voglia, l’orgoglio, un ambiente familiare splendido, tutti elementi che hanno contribuito a farmi rimanere ai livelli attuali".