Del Piero: tutti lo vogliono. Anche il Padova

Lo strappo con Agnelli ha scatenato le avances: dagli Stati Uniti alla Francia. Lo vorrebbe anche la sua prima squadra per un fine carriera romantico. Il Milan sta alla finestra. Alex sogna l'Inghilterra.

Lo vogliono tutti, tranne la Juve. Fossimo in Del Piero diffideremmo. Questa è la solita mielosa melassa all'italiana: tutti con Alex come fosse un caro estinto, ma poi quando ci sarà da andare al sodo chissà quanti faranno marcia indietro. Alex Del Piero, bandiera e simbolo bianconero, ha ancora tanta voglia di giocare e l'annuncio brusco e improvviso di Andrea Agnelli martedì scorso ne ha scatenato ancor più la voglia di dimostrare che è ancora un campione. Lui tace, ma non tacciono i rumors sul suo futuro. Appunto, lo vogliono tutti. Ma chissà chi lo vuole davvero?
Riepiloghiamo: lo stesso Del Piero non ha mai negato che l'America lo affascini, non tanto il suo campionato, uno dei meno seguiti al mondo, quanto l'atmosfera che si respira negli States. Magari giocando nei Los Angeles Galaxy dove milita David Beckham. Bella coppia.
Anche le parole lusinghiere di Adriano Galliani hanno fatto molto piacere al capitano, ma è da escludere un passaggio alla rivale storicamente più forte insieme all'Inter. Salvo dire:«Mai dire mai». Certo, i motivi sono ovvi: Alex «è» la Juventus e i tifosi avversari pur rispettandolo, non lo accetterebbero mai. E poi lui tiene moltissimo al suo curriculum di juventino immacolato.
Più dolce l'ipotesi del «suo» Padova, la squadra dell'esordio: un campionato di serie A condiviso dall'entusiasmo dei tifosi e magari togliendosi qualche soddisfazione contro la grande ex, lo stuzzica non poco. «Non c'è nemmeno bisogno di chiederlo», sottolinea con entusiasmo il presidente veneto Marcello Cestaro.
Si parla anche di Paris Saint Germain, ma il campionato francese ha poco appeal. Molto meglio quello inglese, se un monumento come Alex Ferguson, che gli ha sempre tributato tutti gli onori, lo volesse a titolo anche solo rappresentativo per un'altra stagione. Molto meno consistenti le ipotesi di Giappone ed Emirati Arabi: giocare solo per i soldi non interessa. Del Piero, soprattutto oggi che ha guadagnato cifre stratosferiche e polverizzato ogni record, vuole solo allungare la carriera. Anche se a tutto c'è fine, anche alla carriera. L'età non fa sconti.