Di Pietro: Autostrade, senza lavori No ad aumenti dei pedaggi

La mossa giudiziaria di Autostrade e delle concessionarie controllate non smuove il ministro Antonio Di Pietro. Che, anzi, raccoglie la sfida: «Bene che abbiano fatto ricorso» al Tar contro la sospensione degli adeguamenti tariffari previsti dal primo gennaio 2007. «Sono davvero curioso di sapere cosa ne pensa il giudice rispetto a persone che pretendono di prendere i pedaggi dai cittadini senza aver fatto i lavori. In genere, si pagano per un servizio che si rende, altrimenti si chiamano tasse, ma i privati non possono applicare le tasse ai cittadini italiani».