Di Pietro: "Bassolino se ne deve andare"

Il leader dell'Italia dei valori: "Già quattro mesi fa abbiamo chiesto le dimissioni di
Bassolino perché c’è una responsabilità oggettiva e politica:
quando la nave affonda è inutile che il comandante dica che non è colpa sua"

Roma - "Bassolino se ne deve andare". Così il leader dell’Italia dei Valori in una intervista a "Non Stop news" su RTL 102.5. "Noi dell’Italia dei valori ed io personalmente già quattro mesi fa abbiamo chiesto le dimissioni di Bassolino, non perché gli voglio male ma perché c’è una responsabilità oggettiva e politica: quando la nave affonda è inutile che il comandante dica che non è colpa sua. Bassolino ha fatto per dieci anni il sindaco di Napoli e da anni è Governatore della Regione Campania, se non la deve togliere lui l’immondizia, chi la deve togliere? Visto che non c’è riuscito si deve fare da parte, e lasciare che il problema lo risolva qualcun altro. Il vero tema è la sua non azione, la sua mancanza di decisione ed essersi affidato a una marea di consulenti e amministratori incapaci di risolvere i problemi".