Di Pietro e Prodi si prendono i meriti di Biasotti

«Questa è vera e propria appropriazione indebita di meriti altrui, di puro stampo politico-elettorale! Il ministro Antonio Di Pietro, oggi a Genova, vuol menar vanto di un provvedimento, sui contratti di quartiere, che è stato ideato, promosso e approvato a suo tempo grazie al governo Berlusconi e alla giunta regionale»: è drastica la censura che il capogruppo di Forza Italia in Regione, Luigi Morgillo, fa del comportamento dell’ex magistrato. Un comportamento - insiste Morgillo - che (...)