Di Pietro: «Con i trucchi non si vince»

Monza. «Non si può vincere con il trucco» così Antonio Di Pietro, in visita al paddock dell’autodromo monzese prima della partenza del gp, ha commentato la spy-story. Il ministro per le Infrastrutture ha aggiunto «è come barare al gioco delle carte». Il ministro della Cultura e vice-presidente del Consiglio, Francesco Rutelli, e il ministro della Giustizia, Clemente Mastella, si sono invece intrattenuti con il patron della F1 Bernie Ecclestone nel suo motorhome. A Rutelli è stato chiesto: «Fa il tifo per la Ferrari?». «Sì, ma non se ne parla».