Di Pietro non ci sta: «Riconteggiate i voti»

Antonio Di Pietro non ci sta. «Chi lavora può sbagliare, soprattutto con una legge elettorale così complicata»: con queste motivazioni il leader dell’Idv ha chiesto il riconteggio dei voti delle elezioni regionali molisane, vinte da Michele Iorio. Il candidato presidente del centrodestra ha strappato con 1.505 voti in più la vittoria a Paolo Frattura del centrosinistra e Di Pietro ora parla di «errori casuali e involontari, che possono esserci stati». Intanto il figlio Cristiano è risultato il primo degli eletti dell’IdV in provincia di Campobasso con 2.512 preferenze e siederà in Consiglio regionale.