Dal «Pifferaio» a «Marco Polo» i bambini in prima fila a teatro

Si articola in due rassegne la stagione del teatro della Tosse dedicata agli spettatori più piccoli: la Tosse in Famiglia (le domeniche) e le mattine per le scuole. Intorno ai due blocchi di spettacoli, varie iniziative, come i laboratori teatrali domenicali e un nuovo spazio domenicale per i bimbi. Saranno 20 gli spettacoli domenicali e 20 le matinee dedicate alle scuole per un totale di 59 repliche. Il via 8 novembre con lo spettacolo in prima nazionale «Il Pifferaio di Hamelin» di Emanuele Conte con la regia di Enrico Campanati. Nello spettacolo dedicato a Marco Polo (21 marzo) i bambini potranno ripercorrere il suo viaggio come se fosse una fiaba con l’ausilio di immagini digitali, videoproiezioni e sabbia, legno e bambù, mentre in «Volta la carta» (28 febbraio) verrà raccontato il mondo di Fabrizio De Andrè e dei suoi personaggi. «Candido» (29 novembre), coprodotto dal Festival della Scienza, è tratto da «Candide» di Voltaire ed è stato adattato per il teatro da Tonino Conte e Emanuele Conte. Da segnalare anche la fiaba di Hans Christian Andersen «Il vestito nuovo dell’Imperatore» trasformata in una operina musicale e prodotta in collaborazione con il Teatro Carlo Felice (10 gennaio).