Pigneto: indagato anche un africano

Una seconda persona, un africano di circa 25 anni, si è presentato ieri alla polizia per spiegare il proprio ruolo nel raid con cui la scorsa settimana sono stati danneggiati tre negozi gestiti da stranieri al Pigneto. L’uomo, secondo quanto si è appreso, è stato indagato per concorso in danneggiamenti aggravati. Con gli investigatori si è difeso dicendo di essere andato lì a vedere cosa stava succedendo. Giovedì scorso si era già presentato alla Digos Dario Chianelli, di 48 anni, indagato per danneggiamento aggravato.