Pillitteri perplesso: «Donna Letizia? Sembra più una novella Evita»

«Letizia Moratti mi aveva fatto una bella impressione quando era scesa in piazza con il padre partigiano il 25 aprile. Ora la cosa è diversa: queste sono cose da Evita e non da donna Letizia». Parola di Paolo Pillitteri. L’ex sindaco ambrosiano commenta così l’invito lanciato da Letizia Moratti ai milanesi di scendere in piazza per ribellarsi contro il governo che non ascolta le istanze dei cittadini. Manifestazione di protesta di una città che reclama più forze dell’ordine per arginare la criminalità dilagante. Ma Paolo Pillitteri chiosa la presunta venatura «populista» del suo successore: «Non riesco a intravedere l’immagine di un sindaco tranquillo alla sua scrivania, pur nelle difficoltà del lavoro, ma piuttosto scorgo una venatura all’Evita, di chi chiama a raccolta il popolo». Novella Evita di troppo, continua l’ex primo cittadino che fa un tuffo nel passato: «Noi avevamo alle spalle la forte rappresentanza dei partiti, che avevano una grande capacità identitaria. Come dire: la gente veniva capita e incanalata».