Pilota pigia un tasto per errore e una voce informa i passeggeri «Precipitiamo»

L'episodio è avvenuto su un volo British Aiways, decollato da Londra e diretto a Hong Kong, mentre sorvolava il gelido Mare del Nord con a bordo 275 persone. Hostess e steward si sono precipitati in cabina scoprendo il banale errore. La compagnia: «Ci scusiamo per l'inutile sofferenza, causata ai viaggiatori»

L'annuncio è di quelli che ti ghiacciano il sangue: lo ha sentito in decine di film ma mai avresti pensato di sentirlo risuonare proprio nell'aereo su cui stai viaggiando. «Signore e signori attenzione, tra poco potremmo essere costretti a effettuare un ammaraggio». Hostess e steward si sono precipitati in cabina, scoprendo che tutto però andava per il meglio. Semplicemente uno dei piloti aveva toccato il classico «tasto sbagliato», facendo partire una voce preregistrata.
Il drammatico allarme è scattato, come ha riferito il britannico «Sun» nell'edizione di ieri, mentre un volo della British Airways era in volo sopra il Mare del Nord, di certo non l'ideale per fare un bagno. L'aereo era da poco partito dallo scalo londinese di Heathrow diretto a Hong Kong, quando una gentile e suadente voce femminile ha iniziato a diffondere nella carlinga un messaggio assai poco rassicurante: «Abbiamo qualche problema a bordo, potremmo essere costreti a scendere dunque preparatevi all'ammaraggio».
Facile immaginare le reazioni dei 275 passeggeri a bordo, tra chi iniziava a pregare e chi andava freneticamente a leggere il libretto di istruzioni in caso di emergenza. «Abbiamo pensato di morire» ha comprensibilmente sintetizzato Michelle Lord, che si trovava sull'aereo. Hostess e steward si sono guardati negli occhi, anche perché il volo procedeva nel migliore dei modi, e mentre qualcuno cercava di calmare i terrorizzati viaggiatori, qualcuno andava in cabina per capire cosa stesse succedendo.
E qui veniva finalmente scoperto l'arcano. I piloti sono caduti dalla nuvole e dopo una breve ricognizione degli strumenti di brodo hanno capito che uno di loro, inavvertitamente, muovendosi negli angusti spazi della cabina aveva sfiorato con il gomito il tasto che avrebbe automaticamente trasmesso dagli altoparlanti il sinistro messaggio.
La compagnia aerea ha immediatamente presentato le sue scuse per «l'inutile sofferenza» inflitta ai passeggeri spaventati a morte. «La nostra compagnia ha immediatamente fatto un annuncio dopo la diffusione del messaggio, rassicurando tutti che c'era stato un errore e che il volo sarebbe continuato normalmente» ha precisato un portavoce della British Airways.