PiM, una stagione in progress tra laboratori e concorsi

Dibattiti, convegni e prove aperte Venerdì la prima nazionale di «Armamaxa»

Tante novità stanno bollendo in pentola al PiM Spazio Scenico, che quest’anno apre la propria stagione sempre più nella direzione di una vera e propria casa di cultura. Negli spazi di via Tertulliano da ottobre a luglio prendono vita tante sfaccettature di un’anima sola, creativa e aperta, che punta sui concetti di «residenza», «ospitalità» e «formazione» per una stagione spumeggiante.
La creatività ferve in «PiMinCantiere», una realtà sempre più attenta alle residenze di artisti che in questi spazi danno vita ai loro spettacoli in un vero e proprio percorso tra seminari e incontri, momenti di laboratorio e conferenze ma anche prove aperte al pubblico. La prima delle 4 residenze che si inseriscono in questo ambito è Mutamenti Compagnia Laboratorio con La camera di sangue (20 e 21 novembre).
Spettacoli ed eventi culturali sono invece il fulcro di «PiMinProgrammazione». A dare il via alle danze della sezione degli spettacoli in programmazione è la prima nazionale di Armamaxa Teatro con Principesse… a passi lenti sui tacchi (19 - 20 - 21 ottobre) interpretato e scritto da Micaela Sapienza con la regia di Enrico Messina e Filippo Ughi.
Molto interessanti anche i due Bandi di Concorso proposti. Il primo è «I linguaggi del Centro» e si rivolge a giovani gruppi di teatro o danza residenti nell’Italia Centrale. Il secondo è «Chiavi in mano», e invita operatori a dare forma a un progetto per promuovere cultura, usufruendo di tre weekend e di risorse davvero speciali
Da non perdere gli «Imprevisti», serate speciali con artisti, gruppi e compagnie (la prima è fissata per il 25 ottobre) e i Laboratori annuali e il laboratorio aperto di PiMinLaboratorio, che puntano invece sulla formazione.
PIM Spazio Scenico,
via Tertulliano 68 tel.02.54102612 - info@pimspazioscenico.it - www.pimspazioscenico.it
Biglietti: Intero 10 euro - Ridotto 8/6 euro - tessera associativa: 2 euro