Pinacoteca da vedere e anche da ascoltare

A marzo il sabato pomeriggio chi visiterà il museo avrà poi diritto a un posto gratuito per la serata musicale

Un percorso attraverso i sensi, per assaporare l'arte con la vista e con l'udito. Durante il mese di marzo l'appuntamento con questo insolito viaggio è di quelli da non perdere. Alla Pinacoteca di Brera si terrà infatti Brera Musica Primavera 2007, ciclo di concerti articolati in quattro pomeriggi all'insegna dell'arte e della musica proposti dalla sovrintendenza per il patrimonio storico, artistico e etnoantropologico di Milano, in collaborazione con la Società del Quartetto. «Un museo non si vede mai una volta per tutte. Nasconde chicche improvvise che vale la pena di far entrare nelle nostre vite», spiega il soprintendente Carla Enrica Spantigati. «Per questo abbiamo pensato di accostare arte e musica, come era già accaduto in precedenza, pensando di far precedere i concerti da visite guidate organizzate dagli Assistenti tecnico museali con la supervisione dei Servizi educativi della sovrintendenza; chi segue la visita avrà poi diritto all'assegnazione di un posto per assistere al concerto che si terrà subito dopo, alle ore 17 nella sala VIII del Museo». Così nell'emozionante cornice del grande salone napoleonico, davanti al telero di Jacopo e Giovanni Bellini con la Predica di San Marco, si alterneranno quattro gruppi da camera, selezionati da Enzo Beacco, direttore artistico della Società del Quartetto. «Questa iniziativa, che ci piacerebbe potesse diventare un appuntamento fisso per i milanesi, punta a sperimentare l'associazione di visione e suono, in un luogo, il museo, che permette di concentrarsi o, se si preferisce, di distrarsi», interviene Beacco. «Anche la scelta delle musiche italiane o legate al paese, e affidate a giovani interpreti italiani, è particolare». Aprirà sabato 10 marzo il ciclo di appuntamenti il Quartetto Petrassi. Si prosegue nei tre sabati successivi.
«Si tratta di un'iniziativa che ben si inserisce nei programmi della Società del Quartetto, perché si inserisce nel quadro di una “riapertura” al pubblico e alle istituzioni, e non solo ai Soci», afferma, Antonio Magnocavallo Presidente della Società del Quartetto.
Brera musica prenotazione allo 02-72263219. Col biglietto d'ingresso 5 euro concerto gratis.