Pininfarina La famiglia non cede

La Pininfarina ha chiuso il primo trimestre con un forte calo del giro d’affari, ma «gli indicatori economici confermano - secondo la società - le aspettative per l’anno in corso e sono in linea con quanto previsto dal piano industriale». Entro l’estate dovrebbe essere conclusa la seconda fase dell’accordo con le banche con un aumento di capitale in opzione, mentre la famiglia conferma l’intenzione di non cedere il marchio. Il valore della produzione, al 31 marzo 2009, è risultato pari a 65,6 milioni di euro, con una flessione del 54,9% rispetto al corrispondente periodo 2008. Il margine operativo lordo risulta negativo di 0,2 milioni di euro.