Pinzi combattivo Doni saracinesca Totti acciaccato

UDINESE
5 DE SANCTIS. Fa spesso tremare il pubblico, insicuro.
5,5 ZENONI. È in crisi sulle discese di Taddei.
6 NATALI. Un bel duello con Totti, alla lunga è un pareggio.
6,5 ZAPATA. Il colombiano sorpresa lieta della serata: recuperi, rinvii e chiusure precise.
5 FELIPE. La promessa, allievo di Spalletti, manca il salto di qualità (33’ st DOSSENA sv).
5,5 OBODO. Perde la sfida con gli avversari diretti, troppo irruento in alcune circostanze.
4 MUNTARI. Serata negativa, poi il fallaccio su Ferrari.
6,5 PINZI. Meriterebbe subito un giallo, ma la sua combattività è d’esempio ai compagni.
5 ASAMOAH. Sua l’occasione da gol migliore dell’Udinese, poi svirgola un pallone in area (14’ st BARRETO 5. Non riesce a cambiare la partita).
5 IAQUINTA. Manca un gol non difficile, poi si perde di vista.
6 DI NATALE. Il più pericoloso dei suoi nel primo tempo, poi la caviglia dolorante lo penalizza.
All. GALEONE 5. Non è l’Udinese agguerrita che si aspettava.
ROMA
7 DONI. Gran parata sul colpo di testa di Asamoah, attentissimo.
6 PANUCCI. Soffre Di Natale, anche perché l’Udinese affonda a destra. Meglio nella ripresa.
7 FERRARI. Qualche sbavatura all’inizio, poi migliora fino al gol pesantissimo.
6,5 MEXES. Una prestazione più convincente rispetto all’Ascoli. A fine partita, purtroppo, cerca grane con Natali.
6,5 CHIVU. Per necessità torna a fare l’esterno sinistro, si segnala per un bel recupero difensivo e un lancio per Totti.
7 DE ROSSI. Staziona davanti alla difesa, tenta in un paio di occasioni il tiro da fuori.
5 ROSI. Su quella fascia non riesce ad aiutare Panucci (1’ st VIRGA 6,5. Vivace e utile).
4,5 PIZARRO. Chissà se ha pagato i fischi del Friuli, sta di fatto che sbaglia tutto, compreso un tiro non difficilissimo.
6,5 AQUILANI. Bei duelli a centrocampo, cresce nel secondo tempo (42’ st FATY sv).
6 TADDEI. Un passo avanti rispetto alle ultime prestazioni. Mette in difficoltà Zenoni.
6 TOTTI. Ha una caviglia in disordine ma corre e dribbla. Clamoroso l’errore a tu per tu con De Sanctis (33’ st VUCINIC sv).
All. SPALLETTI 6,5. Successo importante davanti al suo ex pubblico, crisi evitata.
ARBITRO BERTINI 4. Dimentica a lungo di avere i cartellini nel taschino, gestisce male anche le situazioni più facili.