Pio XI a Franco: «Clemenza per i repubblicani»

Pio XI tentò di spingere Francisco Franco alla clemenza durante la guerra civile spagnola e gli chiese di dichiarare una tregua per Natale. Franco però rispose di no, disse che pensava di continuare la campagna militare prevista, e che fermarsi significava allungare la guerra. Lo rivela - citato dal giornale El Pais - lo storico e prete spagnolo Vicente Carcel Orti, che spulciando negli archivi del Vaticano ha scovato la richiesta di tregua natalizia del Papa. Nel telegramma di rifiuto di Franco, Pio XI scrisse di suo pugno «Ormai non posso fare più niente. Dio abbia pietà della povera Spagna!».
Il prete, spiega El Pais, va ogni giorno in Vaticano per consultare la documentazione sul pontificato di Pio XI (1922-1939), resa consultabile a settembre dell’anno scorso da Benedetto XVI. «Esamino tutto quello che c’è. Di quel periodo ho già visto 500 scatoloni, ma me ne rimangono altri 2.500». Tra tutto questo materiale, monsignor Carcel ha pure ritrovato migliaia di lettere di parenti e amici di condannati a morte repubblicani, che chiedevano al Papa di intercedere presso Franco. Ieri anche monsignor Carcel era in piazza San Pietro per la beatificazione dei 498 martiri spagnoli: «Tutti i morti in quella guerra - ha commentato - esigono lo stesso rispetto, non sono martiri di Franco, ma della Chiesa».