Pio XII interpretò se stesso

Il primo Papa la cui immagine è rimasta impressa nella pellicola è stato Leone XIII, morto nel 1903. Il Pontefice, ormai vecchissimo, è riconoscibile in una veloce e sbiadita sequenza di fotogrammi mentre benedice. Ma il primo successore di Pietro ad apparire come protagonista di un film documentario, ripreso con il suo consenso, è stato Pio XII, il Pontefice eletto nel 1939 alla vigilia della Seconda guerra mondiale. Il film prodotto nel 1942, in pieno conflitto e intitolato «Pastor Angelicus», venne realizzato dal Centro cattolico cinematografico e dalla Cines in occasione del venticinquesimo di episcopato di Pacelli. Scritto da Luigi Gedda, sceneggiato da tra gli altri da Ennio Flaiano, descrive la giornata del Pontefice e si chiude con una cerimonia in San Pietro.