Pioggia di bond europei

Il calo dei mercati azionari ha consentito ai bond statali europei di rafforzare le quotazioni, almeno per quanto riguarda le emissioni «brevi»; per nulla influenzati dagli annunci dei bond pubblici in calendario per oggi. Infatti il Regno del Belgio ha collocato un bond a 10 anni per 5 miliardi di euro, la Germania ha emesso titoli a 2 anni per 8 miliardi, mentre per domani sono in calendario collocamenti di titoli francesi e spagnoli. Il prestito in dollari del Tesoro italiano di 2 miliardi ha già superato l’ammontare di 2,5 miliardi.