La pioggia dà tregua a TorinoAncora due dispersi a MateraUna vittima all'isola d'Elba

Dopo la tragedia di Genova, il maltempo non molla la presa sull'Italia. Da quattro ore la pioggia dà tregua al Piemonte. In poche ore, il Po su di 5 metri. Una vittima all'Elba

Dopo la tragedia di Genova, il maltempo non molla la presa sull'Italia. Dal Nord al Centro del Paese le piogge non danno pace minacciando nuove piene. Anche se da quattro ore la pioggia sta dando tregua al Piemonte, continua a impensierire soprattutto il Po che il cui livello è arrivato a cinque metri: la piena potrebbe, comunque, arrivare tra Moncalieri e Torino. Proprio per questo si moltiplicano le misure di prevenzione: gli abitanti salgono al piano terreno nelle case più vicine al corso d’acqua, nella zona di confine tra il popoloso comune alle porte del capoluogo e la stessa Torino, sono stati invitati a lasciare le loro abitazioni e a spostarsi ai piani alti. Non solo. Le autorità hanno anche raccomandato di spostare le auto dai box e di non scendere negli scantinati.

A continuare a ingrossare il Po è il torrente Sangone il cui livello sale rapidamente. E' stato lo stesso sindaco di Moncalieri, Roberta Meo, a incontrare i suoi concittadini per invitarli a rispettare tutte le precauzioni necessarie, mentre a Torino il sindaco Piero Fassino si andato sul Lungo Po per verificare di persona il livello del fiume e parlare coi cittadini. La portata del Po, tuttavia, potebbe essere inferiore dell'alluvione dell’ottobre 2000. "La situazione è costantemente controllata - ha fatto sapere Fassino ieri sera - e le misure adottate rispondono a un necessario principio di cautela. E' tuttavia auspicabile che ogni cittadino, in questi giorni, si sposti soltanto per ragioni di urgente e stringente necessita". Ad ogni modo rimangono chiusi sulla Dora Riparia i due ponti di piazza Fonanesi e via Bologna e il ponte mobile Domenico Carpanini, a Borgodora.

Il maltempo colpisce anche il Sud del Paese. Nel Materano due persone, una donna di 44 anni e il padre di 86, entrambi di Altamura, sono disperse da ieri. L'auto su cui viaggiavano è stata travolta da un torrente in piena a pochi chilometri da Matera. Secondo quanto riporta la versione online della Gazzetta del mezzogiorno, l’auto su cui le due persone viaggiavano è stata ritrovata. "La macchina - ha detto il caporeparto dei vigili del fuoco di Matera, Angelo Contini, che sta conducendo le ricerche - è stata ritrovata con i vetri divelti, la portiera di sinistra aperta. Ma le persone dentro non c'erano".

E l'allarme maltempo si allarga anche all'Elba. Straripa sull'isola il Fosso degli Alzi, invadendo il paese di Campo, che è rimasto isolato. L'ultima vittima del maltempo in ordine di tempo, un'anziana 81enne, è stata trovata morta a Marina di Campo. Secondo i vigili del fuoco la donna sarebbe stata travolta dall'acqua mentre si trovava in casa.