Pioggia e imprudenza sulle strade del Lazio: una giornata funestata da 3 incidenti mortali

Tre morti, ieri, sulle strade del Lazio. Nel primo incidente ha perso la vita un automobilista di 51 anni mentre viaggiava a bordo della sua Fiat Uno in via Maremmana Inferiore in località Monteporzio Catone. Per cause da accertare, l’uomo è andato a finire contro un autocarro, morendo sul colpo. Per i rilievi sono intervenuti gli agenti della Polstrada di Albano.
Sempre ieri un italiano di 30 anni, è morto intorno alle 10 in via Prenestina, località Valle Martella. Secondo quanto si è appreso, la vittima viaggiava in sella al suo scooter quando, probabilmente a causa dell’asfalto bagnato dalla pioggia, ha perso il controllo del mezzo ed è finito in strada dall’altra parte della carreggiata. In quel momento però viaggiava un tir che lo ha travolto. Lo scooterista era diretto verso Roma. Infine un giovane di 22 anni è morto all’altezza del chilometro 130 della Cassia, nei pressi di Acquapendente. La vittima, Luca Trevisan, romano, era alla guida di un furgone frigorifero che si è scontrato con un camion che procedeva nella direzione opposta. Quando sul posto sono giunti i vigili del fuoco del distaccamento di Gradoli e un’ambulanza del 118, il giovane era già morto. Il conducente del camion, invece, ha riportato solo lievi escoriazioni. Il traffico sulla Cassia è rimasto rallentato per il tempo necessario a rimuovere i mezzi coinvolti nello scontro.