Pioggia di nuove emissioni

Gli ultimi dati sulla ripresa tedesca hanno penalizzato il mercato europeo dei titoli di Stato, con il Bund in calo di 35 punti, a quota 121,35. Stesso trend per i titoli del Tesoro italiano, con il trentenale 2034 in calo di 1,16 punti. Se il mercato secondario langue, quello delle nuove emissioni registra una concentrazione massiccia. Tra gli enti locali il Comune di Napoli prepara un prestito di 400 milioni, la regione Sardegna di 500 milioni, il Veneto per 200 milioni, mentre Prato per 5,2 milioni.