Pioggia di soldi dal governo per Roma

La sinistra sostiene che il governo ce l’abbia su con Roma. Niente di più falso. A smentirlo ci pensano i consiglieri di An Mollicone e Marsilio che illustrando qualche dato mettono a nudo i veri conti del Campidoglio. Ma anche la malamministrazione. La sola legge 396/90, quella per «Roma Capitale», ha infatti permesso al sindaco Veltroni di esaudire gran parte dei suoi desideri. Dal 2001 al 2004, su 42 progetti proposti a Palazzo Chigi, infatti, ben 36 sono stati finanziati, ossia l’86 per cento. Nel 2001 sono stati tre su sei; nel 2002, 18 su 18; nel 2003 due su due e nel 2004 13 su 16. Nel 2006, inoltre, la capitale godrà dei 70 milioni di euro stanziati nella scorsa finanziaria. Numeri da fare invidia ma che lasciano l’amaro in bocca se si pensa che molte delle opere non sono mai state realizzate.