Piove? Guida alla Pasqua romana

Se una gita fuori porta sotto il diluvio non è una prospettiva poi così allettante, ma il fascino di restare segregati in casa si esaurisce dopo aver digerito la terza fetta di colomba, ecco una guida ragionata delle manifestazioni gratuite dedicate a chi oggi e domani non si muove da Roma.
Musica. Sarà la Basilica di San Paolo fuori le Mura a ospitare stasera il tradizionale appuntamento con il concerto di Pasqua. A partire dalle 20,30 Monsignor Pablo Colino dirigerà il coro dell’Accademia filarmonica Romana che esegue composizioni di Alessandro Scarlatti, Pierluigi da Palestrina, Georg Friedrich Haendel e Antonio Lotti. Qualche ora prima, alle 11,30, a Palazzo Braschi da non perdere la replica dell’esibizione del quartetto «4 venti», un gruppo di sassofonisti e vocalist che daranno vita a un viaggio musicale tra compositori francesi e spagnoli. Alle 21, presso l’Esedra del Marco Aurelio ai Musei Capitolini, il contrabbassista Ezio Bosso proporrà il suo spettacolo «Musica da camera per colori in corsa», mentre domani alle 12,30 e alle 15,30 lo spazio esterno del Casino Nobile di Villa Torlonia ospiterà il Germano Mazzocchetti Ensemble, il cui repertorio spazia dalla classica al jazz.
Cultura. Oggi alle 11 e alle 17 doppio appuntamento alla «Technotown» di Villa Torlonia (Villino medioevale - ingresso da via Spallanzani) per la visita del Giardino dipinto creato dal pittore Rebwar Saeed, in cui si incontrano i colori del paesaggio naturale curdo e le forme tipiche del giardino islamico. Stasera alle 21, alla Centrale Montemartini di via Ostiense, saranno invece teatro e danza a fondersi in «Amore e Psiche», per dare vita a una rivisitazione in chiave moderna della nota fiaba mitologica. E a Pasquetta, alle 11 e alle 15, nel giardino del lago di Villa Borghese «Primo corso di giardinaggio per giardinieri anonimi rivoluzionari», animato da Lorenza Zambon.
Musei. Sia a Pasqua che a Pasquetta saranno aperte tutte le aree archeologiche e i musei civici, i quali osserveranno gli orari di un qualsiasi giorno feriale. Sarà possibile dunque visitare l’Ara Pacis, i Musei Capitolini, i Mercati di Traiano, ma anche le Scuderie del Quirinale, le Domus romane e il museo multimediale di Palazzo Valentini, ma in quest’ultimo caso è obbligatoria la prenotazione.
Bambini. Domani dalle 10,30 fino all’ora di chiusura, eccezionalmente le 14, il Planetario organizza laboratori didattici riservati ai più piccoli. Iniziative ludiche per i bambini dai 6 agli 11 anni anche all’Ara Pacis e ai Musei Capitolini, tra cacce al tesoro e letture di favole.
Trasporti. Nessun problema per chi decide di lasciare l’auto in garage e muoversi con i mezzi pubblici: bus, filobus, tram e metropolitane circoleranno osservando gli orari domenicali.