Pirata della strada denunciato

A bordo di un ciclomotore è stato dapprima tamponato da un’auto che è fuggita e poi investito e ucciso da un autocarro e da un altro veicolo che sopraggiungevano. È accaduto l’altra notte in via Pontina, nei pressi di Latina, sulla carreggiata in direzione Sud. L’uomo, che non è stato ancora identificato, era privo di documenti e probabilmente straniero. Vani sono stati i soccorsi del personale del 118, accorso sul posto. Via Pontina, ritenuta una strada molto pericolosa, è rimasta a lungo bloccata per consentire i rilievi. Tutti i mezzi coinvolti sono stati posti sotto sequestro e la polizia, con la collaborazione degli altri autisti coinvolti nello scontro, è riuscita a identificare il pirata della strada che dopo aver investito lo straniero si è dato alla fuga. Si tratta di un uomo di 39 anni, R. T., residente a Roma, che era alla guida di una Ford Fiesta. Grazie ad alcune testimonianze (ma anche al fatto che dopo l’impatto si era staccata la targa anteriore, caduta sull’asfalto) è stato possibile risalire al proprietario. Il conducente è stato rintracciato nella sua abitazione, in via Ostiense: è stato denunciato a piede libero per omissione di soccorso e omicidio colposo.