Pirata della strada scoperto dalle tracce lasciate dal telefono

Ha patteggiato un anno di reclusione un giovane pirata della strada, incensurato, che era fuggito dopo aver investito una donna di 47 anni, sulle strisce pedonali, in via Pietra Ligure, a Voltri. Il giovane è stato individuato dalla polizia giudiziaria che ha utilizzato sofisticate tecniche investigative e ha seguito le tracce lasciate dal suo cellulare nei ripetitori della zona. L’incidente avvenne il 26 ottobre 2006: l’automobilista fuggì senza prestarle soccorso. Iniziarono quindi le indagini, coordinate dal pm Anna Canepa, per individuare il pirata. La vittima è stata difesa dall’avvocato Antonella Profumo. L’auto infatti fu trovata, ma era stato denunciato il suo furto per sviare le indagini.