Pirelli, accordo in Cina per nuovi sistemi ottici

I prodotti frutto dell’accordo saranno venduti in Asia

da Milano

Pirelli Broadband Solutions, la società del gruppo Pirelli attiva nell'accesso alla banda larga e nel settore della fotonica di seconda generazione, ha raggiunto un accordo con Arasor International Limited, azienda cinese specializzata in soluzioni integrate nel campo dell'ottica e delle comunicazioni «wireless», per lo sviluppo di nuovi componenti ottici per reti di telecomunicazioni.
L'accordo - si legge in una nota - prevede lo sviluppo tecnologico congiunto e la successiva commercializzazione di una nuova linea di componenti elettronici basati sul laser sintonizzabile Pirelli, un innovativo dispositivo ottico basato sulle nanotecnologie, in grado di cambiare rapidamente e via software la lunghezza d'onda dei segnali, svolgendo il lavoro di oltre 100 laser fissi tradizionali. L'uso di tali componenti è finalizzato ad aumentare la flessibilità e ridurre i costi di gestione delle reti di tlc metropolitane. Gli apparati oggetto dell’accordo saranno prodotti nell'insediamento del gruppo Arasor nella città cinese di Guangzhou, mentre i laser sintonizzabili alla base del sistema sono realizzati da Pirelli in Italia. I nuovi componenti saranno destinati inizialmente al mercato cinese, in particolare al gruppo Huawei Technologies, uno dei principali a livello mondiale nel campo delle soluzioni ottiche destinate agli operatori di telecomunicazioni.