Pirelli Ambiente dichiara guerra alle polveri sottili

Nuovo importante contributo di Pirelli Ambiente (gruppo Pirelli & C) all’abbattimento delle polveri sottili nelle città. Sorgerà infatti in Romania un impianto di filtri antiparticolato per il primo equipaggiamento dei veicoli. L’impianto, attivo a partire dalla seconda metà del 2008, potrà produrre all’anno oltre 1.300 tonnellate di filtri in carburo di silicio per il primo equipaggiamento dei motori diesel con l’impiego di circa 400 dipendenti. I filtri anti-particolato di Pirelli Ambiente sono sistemi di trattamento dei gas di scarico in grado di ridurre di oltre il 90% le emissioni di particolato dei motori diesel. Sono realizzati in carburo di silicio poroso, materiale che offre caratteristiche uniche di resistenza al calore e agli sbalzi termici. Grazie alle sinergie con Pirelli Labs, centro di ricerca avanzata, l’impegno della società è rivolto verso prodotti e processi sempre più eco-compatibili e soluzioni innovative.