Pirelli Re fa il pieno di ricavi (più 50%)

Utile netto a 78 milioni di euro (più 25%), risultato operativo a 104,5 milioni (più 31%) e ricavi aggregati a 2,38 miliardi (più 50%). Questi i principali dati registrati da Pirelli Real Estate nei primi nove mesi del 2005. Il patrimonio netto di competenza al 30 settembre ammonta a 481,6 milioni, rispetto ai 485,5 milioni e la posizione finanziaria netta è passiva per 29,4 milioni, in miglioramento dai 43,2 milioni al 30 settembre 2004. L’attività di asset e fund management ha fatto segnare ricavi aggregati per 2,01 miliardi (più 51%), con un utile operativo comprensivo dei proventi da partecipazioni di 81,8 milioni (più 18%). Nei primi nove mesi nell’asset e fund management sono state effettuate vendite di portafogli immobiliari per 1,64 miliardi e conferimenti a fondi (cioè a Berenice Fondo Uffici) per 750 milioni, contro vendite per 868,8 milioni e conferimenti a fondi per 1,53 miliardi un anno prima. La quota del portafoglio long term è così salita al 40% a fine settembre dal 28% a fine dicembre 2004. Per l’intero 2005 il gruppo prevede «un importante miglioramento del risultato operativo comprensivo dei proventi da partecipazioni, tale da consentire il raggiungimento degli obiettivi di crescita».