Pirelli sbarca in Russia: entro il 2010 avvio della produzione

L’intesa per lo stabilimento di pneumatici firmata a Mosca, nell’ambito del vertice italo-russo, dal presidente di Pirelli
Marco Tronchetti Provera e dal direttore generale di Russian Technologies, Sergey Chemezov, alla presenza del premier Berlusconi e del presidente della Federazione Russa Medvedev

Mosca - Pirelli e Russian Technologies hanno sottoscritto oggi un accordo in base al quale la nuova joint-venture industriale tra le due società avvierà la produzione di pneumatici in Russia entro la fine del 2010. L’intesa è stata firmata ufficialmente oggi a Mosca, nell’ambito del vertice italo-russo, dal presidente di Pirelli, Marco Tronchetti Provera, e dal direttore generale di Russian Technologies, Sergey Chemezov, alla presenza del presidente del Consiglio italiano, Silvio Berlusconi, e del presidente della Federazione Russa, Dmitri Medvedev.

Pirelli e Russian Technologies hanno avviato nei mesi scorsi i negoziati per l’avvio di una joint-venture paritetica che opererà nei territori russi. I dettagli della jv industriale sono in fase di finalizzazione. Gli accordi finora sottoscritti prevedono la realizzazione di un nuovo insediamento industriale per la produzione di pneumatici per vettura e autocarro nella regione di Samara. L’impianto avrà una capacità produttiva annua iniziale di circa 4,2 milioni di pezzi, per un investimento congiunto di circa 300 milioni. L’avvio dei lavori di costruzione dello stabilimento è previsto nell’estate del 2009.