Pirelli torna alla fotonica alleanza Usa con Cyoptics

Non solo pneumatici per Pirelli. Uscita dal settore della fotonica (di cui l’invenzione più nota del settore è il laser) nel 2000 con la vendita di Optical Technology a Corning per 3,9 miliardi di dollari e con la milionaria super stock option per l’amministratore delegato Marco Tronchetti Provera e i manager coinvolti nell’operazione, l’azienda ci riprova comperando il 30% della statunitense CyOptics. L’accordo prevede l’integrazione di Pgt Photonics, società del gruppo Pirelli, in cui sono confluiti alcuni brevetti storici dell’azienda, valutata 40 milioni di dollari includendo la cassa a disposizione, in CyOptics. Si tratta di una alternativa al più noto silicio che viene invece impiegato da Pgt. Contestualmente, Pirelli parteciperà a un aumento di capitale di CyOptics con un apporto cash di 20 milioni di dollari. A seguito dell’operazione Pirelli deterrà una quota di circa il 30% nella nuova CyOptics (tra i soci ci sono anche un fondo israeliano e uno che fa capo al noto finanziere George Soros), che avrà un fatturato annuo complessivo pari a circa 80 milioni di dollari.