Pirelli Tyre All’expo con i suoi pneumatici «intelligenti» e a elevate prestazioni

La presenza di Pirelli Tyre a Ginevra probabilmente riguarda soprattutto al fatto che la stragrande maggioranza delle vetture e dei concept di alte prestazioni sarà equipaggiata con il Pzero, inclusa la Rinspeed iChange, una delle idee più eclatanti della rassegna: sportiva a propulsione elettrica dalle linee mozzafiato e per la quale si annunciano prestazioni molto elevate (oltre 220 orari e accelerazione 0-100 in 4”). La presenza dei PZero calzati alle belle ruote in lega aggiungono un’importante dose di credibilità all’ultima creazione dell’estroverso atelier Rinspeed. Ma i prodotti di Pirelli Tyre a Ginevra hanno una valenza tutta speciale quest’anno, in primo luogo perché il più importante marchio di pneumatici ultra-hi performance è stato insignito del premio «Tire technology awards for innovation and excellence». In effetti, l’innovazione Pirelli va ben oltre la semplice ricerca di nuovi materiali eco-compatibili: Cyber Tyre è la gomma intelligente che i centri di ricerca Pirelli stanno sviluppando, capace di «leggere» il fondo stradale. Cyber Tyre incorpora sensori e chip che ne fanno un vero «processore in movimento» in grado di integrarsi con le elettroniche di bordo. Il sistema, inoltre, si interfaccia con il pilota, presentando sul display dell’auto le relative informazioni, in tempo reale. Per quanto riguarda il ricorso a materiali e processi produttivi a impatto ambientale sempre più contenuto, Pirelli Tyre ha nel cassetto diverse novità. In questi termini, la casa guidata da Francesco Gori ha già avuto modo, fin dal 2007, di affermare la sua leadership tecnologica mettendo in produzione Cinturato P4 e P6, la famiglia di pneumatici a basso impatto ambientale adottata in primo equipaggiamento dai maggiori gruppi automobilistici, e, per questo, punto di riferimento «verde» della manifestazione ginevrina.