Pirelli Tyre, prezzo massimo fissato a 9 euro

È stato fissato a 9 euro per azione il prezzo massimo delle azioni Pirelli Tyre, la divisione pnematici della Bicocca destinata ad approdare in Piazza Affairi il prossimo 5 luglio. L’offerta pubblica di vendita avrà inizio domani per concludersi il 30 giugno. La quotazione di Pirelli Tyre rientra nel processo di progressiva concentrazione «industriale» avviato da Marco Tronchetti Provera (di ieri anche l’ufficializzazione dell’accordo con Gaz de France con Camfin) che ha già annunciato l’intenzione di cedere partecipazioni finanziarie come Mediobanca e Capitalia. Secondo le linee guida anticipate dall’amministratore delegato Francesco Gori in un’intervista al Giornale, Pireli Tyre intende rafforzarsi in Cina e Stati Uniti. Oltre a concentrarsi sul core business di Pirelli, la società non rinuncerà poi a mettere allo studio eventuali accordi industriali mirati.