Pirellone, ecco cosa chiede Formigoni

Tremano in molti al Pirellone, adesso che è praticamente certo che Roberto Formigoni resterà in Regione fino al 2010, con l’intenzione di ricandidarsi per il quarto mandato e arrivare così all’Expo 2015, per la quale vuole giocare un ruolo di primo piano. Il governatore ha intenzione di tagliare il numero degli assessori, riducendoli dagli attuali sedici a qualcuno in meno. Raccontano i suoi che nell’incontro ad Arcore con Silvio Berlusconi avrebbe avuto mano libera dal futuro presidente del Consiglio: «Fai come credi». La garanzia di un accordo blindato con la Lega sul 2010 non c’è ma al Pirellone considerano «implicito» l’accordo sul quarto mandato.
Un colloquio definitivo tra Berlusconi e Formigoni è probabile per il fine settimana e in quell’occasione si tornerà a parlare delle «azioni di rilancio» che il governatore ha in mente, di cui ha già discusso con il futuro premier. (...)