Pirlo illumina, ma quanti rischi

6.5 Più belli i risultati del gioco. Squadra che rischia troppo: le parate di Buffon contro i cechi, azzoppati nelle punte, la dicono lunga. Non conta aver subito un solo gol in tre partite, vale ripensare ai troppi rischi. Totti continua ad essere l’uomo in meno. Ma il centrocampo è meglio assestato con un uomo in più e il Pupone di spalla alla punta. Vizi a parte, la squadra può solo migliorare. La strada potrebbe essere propizia, gli attaccanti non sempre ben serviti hanno realizzato gol pesanti. È il segreto per non perdere colpi. Straordinaria la vena di Pirlo che ha ritrovato passo, lucidità e brillantezza al momento opportuno. Ci sono momenti in cui, per personalità (new entry) e visione, ricorda il gioco di Falcao.