Pirlo intoccabile Materazzi in ritardo sul gol

ITALIA
ABBIATI 6. Splendida la parata a freddo su Dindanè, ammortizza in due tempi l’insidiosa punizione di Drogba e respinge con i pugni il tiro teso di Yapi-Yapo. Non può nulla sul tiro vincente di Drogba. dal 27’ st AMELIA sv.
ZACCARDO 6. Konè si muove molto, lui se la cava brillantemente anche se fa il minimo indispensabile. dal 1’ st ODDO 6. Torna in azzurro dopo cinque mesi e si disimpegna bene.
BARZAGLI 6. Sicuro in ogni intervento, Dindanè gli sfugge solo una volta. Si rivela una buona alternativa.
MATERAZZI 5. Rischia un clamoroso autogol su cross di Yapi-Yapo, sempre un po’ incerto. E sul gol di Drogba è nettamente in ritardo.
GROSSO 5,5. Ha il suo daffare con Yapi-Yapo, ma non esita a spingere senza però ottenere risultati concreti. dal 18’ st ZAMBROTTA 6. Pochi minuti di qualità e quantità.
BARONE 6. Nasce centrale e si adatta nei primi 45’ al ruolo di esterno destro, che svolge con la consueta abnegazione. Si spegne nella riserva.
PIRLO 6,5. I pochi palloni che arrivano in area ivoriana partono dal suo piede, anche a Ginevra dimostra di essere intoccabile. dal 1’ st GATTUSO 5,5. Confusionario e forse meno stimolato di altre occasioni. Sfiora il gol nel finale.
DE ROSSI 6. Gioca benissimo in fase di interdizione, ruba diversi palloni e propone qualche incursione pericolosa. dal 1’ st CAMORANESI 5,5. Non è in un periodo di grande forma e si vede.
GILARDINO 6,5. Con i suoi movimenti mette in crisi i centrali africani, resta l’attaccante azzurro più vivace. Bellissima una sua azione che lascia sul posto Meitè. dal 1’ st TONI 6. Molto dinamico in area, un colpo di testa e l’assist per Diana.
IAQUINTA 5. Troppa frenesia che gli impedisce di essere lucido quando conclude in porta.
DEL PIERO 6. Tanto impegno, una progressione impetuosa con tiro respinto da Meitè. Ormai si sacrifica molto per le altre punte. dal 1’ st DIANA 6. Si vede pochissimo, però segna nel finale - due volte, compreso il gol annullato - e salva Lippi dalla prima sconfitta del 2005.
CT LIPPI 5,5. È una serata di esperimenti, ma il 4-4-2 non sembra proponibile.
COSTA D’AVORIO
Boubacar 5, Zoro 6, K. Tourè 6, Meite 6,5, Boka 6,5 (dal 33’ st Tienè sv), Yapi Yapo 6,5 (dal 1’ st B.Konè 6), Zokora 6, Y. Tourè 6 (dal 27’ st Dijre sv), A. Konè 6, Dindanè 5,5 (dal 1’ st Kalou 6,5), Drogba 7 (dal 37’ st Traorè sv). Ct Michel 6,5.
Arbitro: Bertolini 5.