Piromane preso grazie a un video

Arrestato dai carabinieri di Anzio e Nettuno il piromane presunto autore dell’incendio di una Mercedes classe A avvenuto intorno alle 3,30 di giovedì notte in un parcheggio condominiale al numero civico 62 di via della Liberazione, ad Anzio. Secondo quanto accertato il proprietario della Mercedes, un anziano la cui auto aveva subito di recente altri danneggiamenti, avrebbe avuto modo di filmare la scena riprendendo l’incendiario. La Mercedes è stata totalmente distrutta dalle fiamme, mentre sono state danneggiate anche una Smart e una Fiat Tipo che le erano parcheggiate a fianco, di proprietà di altri condomini. Il rogo ha divorato anche alcune siepi del giardino condominiale. Il piromane, subito individuato dai militari, sarebbe recidivo. La sua foto era già nel casellario giudiziario. I carabinieri l’hanno scovato e arrestato a Nettuno. Venerdì sera, invece, un’altra Mercedes ferma sulla via Pontina, all’interno della zona dell’Eur, è rimasta danneggiata dalle fiamme divampate improvvisamente per cause ancora da accertare. Insieme ai vigili del fuoco, sul posto sono intervenuti anche gli agenti della polizia e i carabinieri che ora indagano sull’episodio.