Pisa, auto va in fiamme Una donna e due bimbi trovati carbonizzati

E' avvenuto a
Santo Pietro Belvedere nel comune di Capannoli in provincia di Pisa. Alcuni testimoni avrebbero visto del fumo e poi un forte
scoppio. Si tratterebbe di suicidio-omicidio

Pisa - Tre cadaveri carbonizzati sono stati trovati in un’auto a Santo Pietro Belvedere nel comune di Capannoli in provincia di Pisa. L’auto, una Bmw, era parcheggiata in una strada secondaria appena fuori dal centro abitato.

Secondo quanto si è appreso da una strada vicina alcuni testimoni avrebbero visto del fumo e poi un forte scoppio. Quando i vigili del fuoco, arrivati subito sul posto, sono riusciti a spengere le fiamme la scoperta dei tre cadaveri.

Secondo le prime indiscrezioni all’interno dell’auto vi sarebbero i cadaveri di una donna e di due bambini. Vicino all’auto, completamente distrutta dalle fiamme, ci sono ancora i vigili del fuoco e i carabinieri. 

Manca la conferma definitiva, ma si tratta quasi sicuramente di omicidio-suicidio. La conferma arriva da fonti investigative. Le tre vittime sono una donna di 40 anni, di origine fiorentina ma residente da qualche anno a Lari (Pisa) e i suoi due figli di 9 e 7 anni. I tre corpi carbonizzati sono stati rinvenuti abbracciati sul sedile posteriore dell’auto, una Bmw. Un particolare, questo, che rafforza l’ipotesi degli investigatori, che fin dai primi momenti hanno pensato alla pista dell’omicidio-suicidio. "Quasi sicuramente è questa l’ipotesi, anche se non trascuriamo nessun’altra pista", dichiarano fonti dei carabinieri, che indagano sull’episodio. Forse all’origine del gesto una crisi depressiva o un momento di disperazione. La donna aveva anche un compagno, padre a sua volta di un altro bambino; i carabinieri stanno cercando di mettersi in contatto con l’uomo. A dare l’allarme, nel pomeriggio, sono stati i residenti di San Pietro Belvedere. Hanno visto delle fiamme, e poi hanno udito un forte scoppio. Sul posto sono intervenuti i vigili del fuoco, che hanno spento le fiamme, e durante l’operazione si sono accorti della presenza di 3 cadaveri all’interno dell’auto, completamente carbonizzati. Sul posto sono intervenuti anche i carabinieri, che hanno dato il via alle indagini. Sono in corso i rilievi per cercare di capire le modalità con cui l’auto è stata incendiata.