Tra Pisa e Bologna a godere è il Chievo

Colpo a sorpresa nell’ultima giornata del girone d’andata. Ci si attendeva che Pisa o Bologna conquistassero il titolo d’inverno, ma la sfida - senza gol e troppo tattica - è andata a vantaggio del Chievo. La squadra di Iachini raggiunge i rossoblù emiliani al primo posto grazie all’incredibile rimonta da 2-0 a 2-3 a Bari: determinanti l’ingenuità della difesa pugliese e la bella doppietta di Pellissier. I significativi successi del Lecce a Vicenza, esaltato da Tiribocchi, e dell’AlbinoLeffe sul Frosinone, compattano la pattuglia di testa: cinque squadre in due punti. Con le vittorie di ieri, Brescia (che deve recuperare la gara di Ascoli), Mantova e Messina confermano di essere le più accreditate per completare la zona play-off. Un torneo, al momento, diviso a metà. In coda pochi scossoni: nel derby romagnolo Cesena e Ravenna non si fanno male. 1-1 anche a Modena tra i canarini e il Treviso. Dilaga invece il Grosseto contro lo Spezia sempre più in crisi. A Trieste il camerunese Job (Ascoli) è stato ricoverato all’ospedale per trauma cranico e frattura del setto nasale.