Pisapia sordo ai fischi:"I milanesi sull'Area C?C'è grande consenso"

Il sindaco di Milano non sente i fischi né si accorge del malcontento dilagante. E assicura: "Ai milanesi il progetto sull'Area C piace"

Secondo il sindaco di Milano Giuliano Pisapia ai milanesi il progetto di 'Area C' piace. Nonostante le ondate di fischi ricevute nei giorni scorsi il primo inquilino di Palazzo Marino continua a rimanere della sua idea: l'Area C è un bene per tutti. Il progetto, che renderà possibile l'accesso al centro storico soltanto per le auto che pagano un pedaggio, secondo Pisapia raccoglie un "grandissimo consenso" da parte dei cittadini milanesi, che sarebbero critici solo su singoli aspetti dell'iniziativa.

Giuliano Pisapia, anche dopo le assemblee degli ultimi giorni in cui sono emersi molti dissensi, risponde alle numerose critiche lanciate da comitati di cittadini sull'Area C. Al centro delle contestazioni, in particolare, c'è il fatto che anche i residenti dovranno pagare una tariffa di 2 euro per rientrare a casa in auto prima delle 17.30. E Giuliano Pisapia crede che le lamentele dei cittadini riguardino solo specifiche situazioni che rendono, per il momento, difficile o critica l'applicazione del progetto di chiudere il centro al traffico automobilistico. E il sindaco ribadisce: "Su Area C in generale c'è grandissimo consenso, che non è altro che la conferma di ciò che è uscito da referendum sul traffico indetto la primavera scorsa".