LA PISTA PIÙ BELLA DEL MONDO

Carissimo Codecasa, lei ha assolutamente ragione. La pista ciclabile fra Ospedaletti e San Lorenzo al mare non è la più lunga del mondo. Il volantino che lei ha allegato alla sua lettera dimostra, senza possibilità di dubbi, che quella austriaca vince la gara dei chilometri, senza nemmeno troppi sforzi.
Quello su cui invece Claudio Burlando ha perfettamente ragione è la bellezza - questa sì senza pari al mondo - della pista fra Ospedaletti e San Lorenzo, i cui lavori sono finalmente iniziati e per i quali si auspicano tempi rapidi, senza che le inchieste giudiziarie in corso sugli appalti possano rallentare un sogno. Perchè si può definire solo e unicamente come «sogno» un percorso ciclabile in riva al mare della riviera di Ponente, per ora limitato a San Lorenzo. Ma per il quale è già in fase avanzata anche la seconda tratta, che arriverà a Finale Ligure. E poi, perchè non andare oltre? La progettata passeggiata fra Vado e Vesima - per ora un altro sogno - potrebbe inserirsi nel progetto. E, visto che sognare non è vietato, sarebbe bello pensare all’intera Liguria con una pista ciclabile in riva al mare.
Certo, l’operazione Area 24 (...)