Pistole rubate alla polizia locale: tre in manette

Altra importante operazione del nucleo Mobile della Polizia Municipale, ieri sera, in viale Suzzani: gli agenti hanno arrestato tre cittadini italiani che, a bordo di due auto, hanno prima forzato un posto di blocco e sono poi scappati, lanciando dal finestrino due pistole. Armi, queste ultime, rivelatesi rubate dalla cassaforte della sede della Polizia Municipale di un piccolo comune bergamasco. In seguito al fermo i vigili hanno trovato i tre italiani in possesso di due coltelli a serramanico e di un documento rubato e, durante la perquisizione domiciliare di uno degli arrestati (residente a Magenta) hanno scoperto armi di grosso calibro modificate, dunque detenute illegalmente, e 2000 munizioni di tipo militare. «Un’altra importante e rischiosa operazione - commenta il vice sindaco e assessore alla Sicurezza Riccardo De Corato - che ha visto i vigili impegnati in prima linea».