Pizarro ci ripensa: è sì

David Pizarro è ufficialmente un giocatore della Roma: il cileno ha firmato ieri sera a Trigoria un contratto quadriennale che prevede un compenso a salire a partire da 1,9 milioni di euro per la prima stagione. All’Inter, per la comproprietà libera, andranno 6,5 milioni di euro.
Il centrocampista, che venerdì scorso dal ritiro dell’Inter a Maiorca, aveva detto no al trasferimento in giallorosso, per poi ripensarci nella notte, è giunto ieri pomeriggio a Fiumicino. Accolto dal dirigente della Roma Tonino Tempestilli, il fantasista cileno si è limitato a commentare a microfoni spenti, anche se mancava ancora la firma del contratto, di essere felice di giocare con Totti e compagni e di lavorare di nuovo con Spalletti. Dopodiché, bersagliato dai flash e applaudito dal personale aeroportuale di fede romanista, Pizarro, bermuda, t-shirt e scarpe bianche, cappellino da baseball, è salito a bordo di una Maserati.
Sull’altra sponda, la Lazio - che ha individuato nel madridista Carlos Diogo la contropartita tecnica al partente Oddo - esordisce in Coppa Italia questa sera contro il Rende.