Pizarro impiegatuccio Iaquinta pretenzioso

UDINESE
6,5 DE SANCTIS. Fulminato dal gol, poi si riscatta.
5,5 BERTOTTO Soffre quando l’Inter accelera.

6 ZAPATA. Perde qualche colpo all’inizio, alla lunga trova modo di imbrigliare gli attaccanti interisti.
5 FELIPE. Elegante e attento, un po’ morbido. 6. TISSONE (dal 1’ st). Molto più dinamico.
5,5 PIERI. Solari fila: gli vien lingua di fuori per inseguirlo. Quando avanza si fa sentire.
6,5 OBODO. Gladiatore del centrocampo, peccato il piede non segua sempre la testa.
6 BARONIO. Preoccupante al tiro, fa gioco ma a ritmo da lumaca.
6 VIDIGAL. Vigoroso e tempista, gioca in pochi metri. 5 MOROSINI (dal 9’ st) Stecca nel finale.
6 IAQUINTA. Pretenzioso: s’infrange sempre contro gli scoglietti nerazzurri. Tira male, tranne il rigore.
5 ROSSINI. Elefantone che non mette l’ansia ma fa venire i nervi ai tifosi di Udine.
5,5 PEPE. Gioca a nascondino, ogni tanto compare. 6 MASIELLO (dal 24’ st) Intraprendente.
All.GALEONE 6. La squadra non molla fino in fondo.
INTER
6,5 JULIO CESAR. L’ultima parata gli vale la giornata.
5,5 BURDISSO. Fatica appena Pepe mette la testa fuori.
5 MATERAZZI. Decisivo in alcuni interventi in mischia, ma anche nei pasticci finali.
5,5 SAMUEL. Non è in gran momento di forma: fatica e annaspa. Muro sì, ma un po’ di plastica.
5,5 WOME. Corre e si batte, ogni tanto pasticcia: se non lo facesse non sarebbe lui. E sbaglia quasi tutti i cross.
6,5 SOLARI. L’Udinese deve essere il suo elisir di vita calcistica. Dopo il colpo di tacco, un gol da punta di razza. Poi corre e corre con il solito fare sbarazzino e poco maturo. 5 MIHAJLOVIC (dal 34’ st). Entra e pasticcia.
6 C.ZANETTI. Non va oltre la routine: essenziale, con qualche giro in meno nei riflessi.
6,5 PIZARRO. Si prende un uragano di buuuh! e di fischi. Razzismo alla friulana. Qui non hanno perdonato. Crea gioco come un impiegatuccio, ma segna un gol che conta.
5 CESAR. Il solito gingillino senza anima. 6 FIGO (dal 14’ st) .Prende botte e infila qualche passaggio.
5 RECOBA. Gioca tre minuti ogni trenta. Quando si sveglia sembra spaccare il mondo, ma finisce con buchi nell’acqua.
6 CRUZ. Gioca da boa dell’attacco e gli riesce qualche colpo. Ma spreca troppo.
All. MANCINI 5,5. Sbaglia qualcosa nei cambi finali.
Arbitro: AYROLDI 6. Deciso sul rigore.