Pizza e fichi

Pizza e fichi. Questa strombazzata faccenda di pizza & birra a 7 euro, non ce ne voglia la Confcommercio, lascia il tempo che trova. Anzitutto: ma il coperto è compreso? Secondo: 7 euro, per una pizza margherita e una birra da 20 cl, non è neanche così poco: nella carissima Milano ci sono un sacco di posti che per 6 euro e 50 ti danno anche il caffè, per non parlare ­ dolori ­ delle pizzerie cinesi che per quella cifra t’abbuffano, e per non parlare dei pizzettari al taglio dove puoi anche sederti. In molte altre città va anche meglio. Terzo: le pizzerie che aderiscono sono pochissime, e ci sono ben otto regioni che non figurano completamente, soprattutto nel Sud dove i 7 euro sono normali. Quarto: avvertite gli estensori del sito (ilpattodella pizza.it) che Alessandria non è in Lombardia. Quinto: non solo aderiscono in pochi, ma lo sconto vale per solo un giorno la settimana. Uno. Morale: se si vuole riconquistare la fiducia di chi pensa che i commercianti abbiano le maggiori responsabilità del caro euro ­ e io sono tra questi ­ il rischio è che possa sembrare solo una promozione, una presa in giro. Perché la memoria, giocoforza, torna a quando pizza e birra costavano 7mila.