Per la pizza della Sibilla in tanti fanno la coda in strada

Esiste una pizzeria Sibilla a Corridonia (Macerata) e ne esiste una seconda a Luino (Varese), ma quella che ci sta ora a cuore è a Milano, al 14 di via Mercato, 02.86464567. Aperta pranzo e cena, chiude il lunedì. Una vetrina, un forno, una cucina (è anche trattoria), poco spazio e pochi tavoli. Conseguenza pratica: fuori c’è sempre chi aspetta.
Ne vale la pena: aperta come bar nel 1944, dal ’51 ha liberato la sua anima napoletana che non ha più perso. A vederla da fuori puoi anche non avere voglia di entrarvi, però la pizza è una signora pizza ed è per questo che tutti si armano di pazienza. Cotta bene, soffice il giusto, gustosa, con la cornice abbastanza pronunciata, cosa che a Milano non tutti amano, è un inno alla tradizione: essenziale 5 ; Margherita 5,50; prosciutto 7. Alla voce calzone, se ne trovano ben quattro, di diverse dimensioni, dai 7 la piccola ai 14 del supercalzone. Un euro di coperto, solo contanti e per dolce l’affogato Bindi, un commovente piatto vintage.