Pizzarotti versa Scontro coi sindaci

Garboli

Pizzarotti versa mezzi freschi nelle casse di Garboli, dove continua il braccio di ferro tra l’attuale consiglio di amministrazione e il collegio sindacale sulla passata gestione. Pizzarotti, cui fa capo la società costruzioni romana, ha infatti sottoscritto l’aumento di capitale per 61,96 milioni, pari all’89,99% della ricapitalizzazione stessa. A comunicarlo è stato il rappresentante di Pizzarotti all’assemblea dei soci Garboli che ha approvato la ricapitalizzazione per controbilanciare le pesanti rettifiche che hanno fatto emergere nella semestrale una perdita da 55 milioni. I sindaci di Garboli, che erano stati nominati dalla precedente proprietà, hanno tuttavia presentato una relazione all’assemblea per contestare gran parte delle affermazioni con cui lo scorso 23 dicembre il board ha messo di fatto sotto accusa la passata gestione. La relazione sarà inviata anche alla Consob.