La « Placidina» al Rainbow Sister of Mercy, rock gotico

Luca Testoni

Oggi. Approda per due sere consecutive in uno Smeraldo tutto esaurito lo spettacolo di Vinicio Capossela legato all'ultimo, fortunato album Ovunque proteggi. Figlio di letture di John Fante e di Jack Kerouac (ma amante anche della poesia di Dickens e dell'opera di Céline), l'inafferrabile «cantattore» ha deciso di giocare ancora una volta con la fantasia. Tour teatrale, con tappa milanese al Ciak, anche per il raffinato cantautore rock siciliano Mario Venuti. L'ex Blur Graham Coxon e i Dirty Pretty Things capitanati dall'ex Libertines Carl Barat sono gli ospiti di punta di Brand:New:Nights, la serata gratuita di Mtv ospitata al Rolling Stone.
Domani. Ad ottobre è uscito il suo debutto discografico, Don't be shy...: undici canzoni interpretate in inglese. Musica delicata e intimista. New folk? Viola, nome d'arte dell'attrice Violante Placido, romana, classe 1976, parla di pensieri ed emozioni che rimandano più a Carmen Consoli che a Carla Bruni. Dal vivo al Rainbow.
Mercoledì. Si rifanno vivi all'Alcatraz i Sister of Mercy, un pezzo di storia del gothic punk britannico, mentre l'indie-pop made in Usa dei Mazarin trova ospitalità al Circolo Magnolia di Segrate. Alla Casa 139, infine, largo alla patchanka-pop degli emergenti milanesi Monopolio di Stato.
Giovedì. Metal in salsa tedesca con i Rage, dal vivo al Rainbow.
Venerdì. Al Live Club di Trezzo sull'Adda c'è Caparezza. Da segnalare anche i pop-rocker inglesi Fiel Garvie (Jail di Legnano) e i nuovi Quintorigo (Ca' Bianca).
Sabato. Repliche, oggi e domani, a grande richiesta per il 42enne Eros Ramazzotti, simbolo riconosciuto dell'internazionalità del nostro pop. Al Transilvania Live, invece, sonorità estreme con il metalcore spinto dei teutonici Caliban.