Placido e Girone «resistono»

Il premier mette d’accordo chi per ruolo, dentro «La Piovra», d’accordo non è mai andato: il commissario Corrado Cattani-Michele Placido e il «cattivo» Remo Girone. Entrambi gli attori hanno polemizzato a distanza sulle parole del Cavaliere. «Berlusconi – ha ironizzato velenoso Placido – si dovrebbe autostrozzare perché “Il capo dei capi” è un prodotto di Canale 5. Firmato: il commissario Cattani. Questa volta mi pare che il premier Berlusconi abbia fatto un po' autogol, perché “La Piovra” è roba di tanti anni fa, mentre le fiction tv più recenti sulla mafia, da “Il capo dei capi” a quelle su Falcone e Borsellino le ha fatte suo figlio per Mediaset». Perfettamente in linea Remo Girone, alias Tano Cariddi, che ne approfitta per esprimere il suo orgoglio antiberlusconiano: «Se Berlusconi mi vuole strozzare sono qui che lo aspetto. Quale onore essere minacciati da lui».